La Val Tartano è una valle laterale della Valtellina, sinonimo di tranquillità e dal 2018 famosa per realizzazione del ponte nel cielo, non troppo distante dalla splendida Val di Mello che fu una delle nostre prime passeggiate.

La vista da lassù regala un bellissimo panorama sulla valle e introduce una passeggiata lungo un sentiero che passa sulla diga della Colombera per poi riportare nella zona di accesso al ponte.

val tartano

Il ponte nel cielo è tra i più spettacolari tra i ponti tibetani mai realizzati e vanta la particolarità di essere tra i ponti più alti d’Europa, il primo nel suo genere.

La sua costruzione iniziò nel 2018 a seguito di un progetto del 2016 che, grazie ai contributi di cittadini privati legati da un consorzio e la sovvenzione di alcuni enti, ha reso possibile il collegamento tra Campo Tartano e il bivacco Frasnino.

Il progetto prese spunto da modelli utilizzati in Svizzera e in Austria in situazioni simili con l’ambizione di superare i limiti raggiunti prima.

Il ponte nel cielo è infatti tra i ponti tibetani il più alto in Europa con i suoi 140 metri di altezza dal fiume Tartano che vi scorre sotto.

La passerella è lunga 234 metri ed è composta da 700 assi in legno di larice, mentre la struttura è in acciaio.

Accesso al ponte nel cielo

Accedi al ponte nel cielo da Campo Tartano, dove dovrai parcheggiare la macchina e percorrere un sentiero non asfaltato che porta alla biglietteria.

Durante la settimana, dal lunedì al venerdì, il ponte è accessibile dalle 9,30 alle 16,30 , il sabato la domenica e le festività dalle 9,30 fino al tramonto.

Puoi acquistare il biglietto in biglietteria al costo di 5€ e durante il week end il biglietto solo on-line in pre-vendita (allo stesso costo).

La vista

Lo splendido panorama che potrai ammirare durante l’attraversata di uno dei ponti più alti d’Europa raccoglie da un lato la bassa Valtellina fino al lago di Como e dall’altra il bacino artificiale della diga e la Val Tartano.

Uno spettacolo non adatto ai deboli di cuore accompagnato dal classico dondolio dei ponti tibetani e dal costante rumore dell’acqua che si getta nel fiume Tartano.

Dall’altro lato del ponte nel cielo percepirai ancora di più la maestosità di questa opera ingegneristica e accederai al sentiero che abbiamo percorso.

Il sentiero

Superato il bivacco Frasnino troverai un capanno adibito all’osservazione degli uccelli oltre il quale un cartello indicherà il percorso da seguire.

Il sentiero è percorribile solo a piedi e preferibilmente con scarpe da trekking e dopo una breve camminata conduce al bacino della diga di Colombera.

Da questa posizione il ponte nel cielo sbalordisce ancora di più per la sua altezza!

Salendo la strada che affianca la centrale elettrica, si risale verso l’accesso al ponte.

Dove mangiare in Val Tartano

Lungo la SP11 che conduce al fiume Tartano, lasciando alle tue spalle il ponte nel cielo, si incontrano ristoranti e hotel dove poter pranzare o cenare gustando i sapori della zona.

Pizzoccheri e sciatt sono le prelibatezze più conosciute e richieste e la genuinità con con cui vengono prodotti, accompagnati da panorami mozzafiato, rendono tutto ancora più delizioso.

Inoltre molti negozietti, offrono ai visitatori i prodotti tipici locali.

Informazioni

Difficoltà
2/5
  • Durata: 2 ore
  • Raggiungibile in macchina

Link esterni

Dove si trova

Il ponte nel cielo si trova in provincia di Sondrio in val Tartano, un’appendice della Valtellina. Si raggiunge in macchina costeggiando il lago di Como fino a Colico Piano, dove abbiamo visitato il Molino Maufet e imboccando la SS38 in direzione Sondrio. La tua destinazione è a Tartano dove troverai vari parcheggi lungo la SP11 e dove, seguendo la chiesa come riferimento, imboccherai la strada che porta al ponte nel cielo

Meteo

Se ti è piaciuta la passeggiata condividila con i tuoi amici e lasciaci un commento qui sotto se vuoi raccontarci la tua!